Sessualità

Dormi, bastardo!- ovvero quando alla coppia saltano i nervi perché il piccolo non dorme.

genitori-stanchi-neonato-non-dorme

genitori-stanchi-neonato-non-dorme

Quando il piccolo non dorme c’è poco da raccontarsela: i nervi saltano, dalle coccole si passa alle parolacce, i testi delle ninna nanne si riempiono di bestemmie e la vita di coppia si fa dura, nel senso che tu stai in piedi ore e lui, il più delle volte va in un’altra stanza a dormire. E ciao intimità.

Non c’è niente di peggio che non dormire, soprattutto quando per mille volte coccoli il piccolo, lo dondoli fino allo sfinimento, e proprio quando lo stai per mettere giù, lui si sveglia, piange e riparte tutto daccapo.

Non dorme. Che faccio?

Non dorme? Fate quello che volete, tanto per qualcuno sarà sempre la scelta sbagliata. Mi sono sentita consigliare di tutto: “Pet teraphy: fallo dormire accanto a un gatto, le fusa lo aiuteranno a prendere sonno”. Non ho il gatto e non ne conosco che facciano fusa a comando, figurati poi se lo lascio dormire nel letto con un bimbo di pochi mesi.

“Sincronizza il battito del suo cuore col tuo, così si calma”. Il fatto è che io sono spompa, stanca e nervosa dopo ore che lo ninno. Figurarsi se mi metto a sincronizzare i cuori! (Che poi ti voglio vedere, come fai a farlo…)

“Fallo piangere”. La soluzione delle nazimamme più incallite. Funziona, ammesso che tuo marito, causa cuore spappolato dal senso di colpa, non lo vada a prendere ogni volta per portarlo nel lettone

“Tienilo nel lettone”. E bravi, e io dove dormo?

“Prova con una tisana” – la pediatra dice solo latte fino ai 6 mesi. E poi la camomilla non è buona manco per il bidet.

“Prova col gas”– temo sia illegale

“Dagli i fiori di Bach”– io gli darei un mazzo di gladioli in testa se non dorme come si deve, accidenti a lui.

E via dicendo tra consigli new age e rimedi da killer. Quelli che mi fanno incazzare peggio sono quelli che dicono “mai avuto questo problema, il mio ha sempre dormito”- eh, si vede che hai partorito una mattonella di marmo, accidenti. L’unica costante è che ad alzarmi sono sempre io, mio marito se la dorme che è una bellezza oppure cambia stanza per non sentirlo.

Comunque tranquilli. E tranquille. Non c’è niente di più normale che innervosirvi e arrabbiarsi. Quindi infarcite di parolacce le ninna nanne, sfogatevi, urlate nulla notte che non ce la fate più, mollateli a sgolarsi nella culla e piangete anche voi per lo sfinimento e il senso di colpa.

Prima o poi dormiranno.

Non siete dei cattivi genitori, avete solo un figlio al quale la farete pagare quando, una volta adolescente, vi dirà “posso dormire ancora cinque minuti?”

Raccontate: com’è il vostro rapporto col sonno dei bimbi? Ha messo in crisi la coppia o vi siete coalizzati per far addormentare i nani?

 

You Might Also Like

11 Comments

  1. 1

    Vale io ti adoro! Il mio rapporto col sonno di Ida è orrendo da sempre e ora sì, dorme nel lettone da un sacco perché IO devo dormire. Dopo sei anni di notti con al massimo 3 ore filate di sonno ho bisogno di recuperare e al diavolo tutto e tutti.
    E poi è vero: prima o poi avremo la nostra vendetta muahahahah!

  2. 2

    Ti dico solo che sono sveglia dalle 4.
    Stasera potrei uscire con le amiche e lui non é ancora rientrato (sono le 21.30)
    Appena usciranno la sera e rientreranno tardi non le sveglierò alle 9, ma alle 7…

  3. 3

    Io l’ho messa nel lettone. Non ce la facevo ad alzarmi ogni tre ore (quando andava bene) e mio marito si spaventava quando le bestemmie e gli insulti che le lanciavo erano più di due o tre e mi uscivano gli occhi dalle orbite. Ok bene non si dorme ma prima o poi si impara a dormire in qualunque posizione. Poi facevo yoga mothers and babies per mettere a posto la schiena rotta e il senso di colpa di chiamare mia figlia di tutto e d minacciarla ogni sera…

    • 4

      Nulla di più normale! Ma il senso di colpa passa… dopotutto è solo uno sfogo temporaneo. L’alternativa sarebbe lanciarli di peso contro il muro… quindi siamo già brave! :)

  4. 5
  5. 7

    vale bella i miei hanno sempre dormito perché hanno ( e tuttora il piccolo) dormito attaccati alla mia tetta e carlos in altro letto/stanza/materasso sul pavimento. Ambé, come vedi si sacrifica sempre qualcosa, io ho sacrificato l’intimità di coppia, perché se non dormo m’ammazzo ;-) beati quelli che il pupo dorme nel suo lettino dal primo gg: io non riesco manco a far dormire bene da sola la 5enne ancorq figurati: ogni notte una grande ammucchiata famigliare alle fine!!!

  6. 9
  7. 10

    Come vi capisco! io non ho dormito per 6 anni – tre anni con il primo fino a che non è nato suo fratello che ha bissato per altri tre!
    Ebbene si! dormivano nel nostro letto e quando erano più grandi noi ci addormentavamo con loro nel loro letto per svegliaci all’1 tutti infreddoliti…. io dicevo sempre che a 20 anni non avrebbero più dormito con noi… Beh ora hanno 20 e 16 anni e … non dormono più con noi anzi… dormono dormono e dormono e io…. non mi ricordo più delle notti passate in bianco e li lascio dormire….e il consorte è sopravvissuto anche lui non è morto e la nostra privacy non ne ha risentito
    Coraggio godetevi ogni momento anche quelli brutti poi tanto non ve li ricorderete più, restano solo quelli belli
    Siete le madri migliori che i vostri figli potrebbero avere !

  8. 11

    Esce fuori di tutto quando si è sfinite…. Poi ci si calma per fortuna! Un piantarello e si riparte… per forza

Rispondi a valemaran Annulla risposta