Giochi, Senza categoria, TEMPO LIBERO

La bella lavanderia lascia tutti #liberidisporcarsi

Tutti conosciamo “la bella lavanderina che lava i fazzoletti per i poveretti della città”, ma quanti conoscono la bella lavanderina che lascia #liberidisporcarsi a casa Nanoland? Ecco, mi presento, trentotto anni fino a tre giorni fa, 2 figli, un marito, un cane a metà, la passione per il disegno, la creatività e maniaca del pulito (chiedetelo a Sara Salvarani se non ci credete, ho un pennello per pulire ogni stanza).

#liberidisporcarsi29

Chi “mi vive” gomito/gomito sa quanto sia importante per me crescere dei bambini creativi e privi di inibizioni mentali per questo, nonostante la Grande abbia sei anni ed il piccolo tre, ancora faccio fare loro attività ludiche da asilo nido lasciandoli #liberidisporcarsi con qualsivoglia cosa, dal cibo ai colori passando per l’erba; il tutto se fatto in compagnia è ancora più bello. Ecco uno dei motivi per cui nel week-end casa nostra è gettonatissima tra gli amici coi figli.

E qui si svela anche il motivo per cui la sopracitata Sara ha subito proposto alla sottoscritta di testare i prodotti Chanteclair Bebè e la filosofia #liberidisporcarsi, consapevole del fatto di quanto io viva a pane e Chanteclaire Sgrassatore Universale, quindi chi meglio di me per questo “ingrato” ruolo? :P

E così mi sono messa allegramente a stilare la lista degli invitati per il Party #liberidisporcarsi. Almeno quattro seienni e quattro treenni con rispettivi genitori s’ intende, quasi tutti rigorosamente accompagnati da consorti, perché qui a casa Nanoland grandi e piccini più siamo e più ci si diverte.

Dopo aver creato una mega tela su cui tutti i bimbi, e non solo, potessero disegnare insieme abbiamo dato libero sfogo alla creatività. Chi più timidamente utilizzava i pennarelli, chi invece si è dato ai pennelli o all’aerografo chi invece, si è dato alla pittura con il corpo: inutile dirvi il nome, vero? La Grande ha fatto da apripista pucciando entrambe le mani in piatti pieni di tempera per poi arrivare alla pittura con i piedi.

Il divertimento non era più colorare e dipingere ma “paciugare” davanti a mamme basite da ciò che si stava palesando sulle mie piastrelle e nelle MIE FUGHE. Eh sì, è qui che ho messo alla prova Bebè Superfici Sicure (che per altro ha un profumo fantastico) sulle mie fughe ottenendo un ottimo risultato, al punto che una mamma incredula del fatto che riuscissi a togliere le macchie del pavimento senza “olio di gomito”, ha voluto calarsi nelle vesti della bella lavanderina e provare a pulire a sua volta.
Piastrelle perfettamente linde ed igienizzate pronte per i nostri picnic al coperto. Ebbene sì, facciamo anche questo, mangiamo per terra :D

Alla fine, dopo aver pulito il pavimento del soggiorno e il bagno dove i bimbi si sono lavati, tutti in giardino per la merenda dove anche qui abbiamo dato il meglio rovesciando succo e spalmando cioccolato sulla tovaglia.

Dopo la pittura fatta lasciando i bambini #liberidisporcarsi e la successiva merenda, mio marito si è dedicato alla pulizia della cucina ed io all’attività di smacchiatura dei vestiti, avvenuta con successo nonostante sia solita portare i capi macchiati da mia mamma perché sono veramente incapace eppure questa volta ce l’ho fatta. Ditelo anche voi a mia mamma :D che ha stentato a credermi, sarà mica la volta buona che si libera del mio bucato

#liberidisporcarsi30#liberidisporcarsi copia

 

 

 

 

 

Ed ora, vedete quei mucchi di panni che si teletrasportano sul pavimento del mio bagno ogni week-end? Bene, vado a lavarli terminando di testare tutta la linea Bebè di Chanteclair che ha sponsorizzato questo post, la nostra giornata di divertimento all’insegna della creatività e i cadeaux prova dati alle mamme, che si sono già premurate di chiedermi “a quando la nuova giornata #liberidisporcarsi a casa Nanoland”?

You Might Also Like

3 Comments

  1. 2

    Allora chiedo a te: come tolgo macchie di lampone e cioccolato dal cotone senza rovinare i color8i e dover lavare tutto all’istante a mano (senza grandi risultati, peraltro?)

  2. 3

    Ciao :) mi spiace doverti deludere ma macchie di cioccolato e frutta così come quelle di sugo sono tremende e bisogna cercare di trattarle subito.
    Io ovviamente non riesco mai prima delle 3/4 h dall’avvenuto misfatto.
    Come detto ho sempre utilizzato Lo Sgrassatore Universale della Chanteclaire, ma ho potuto testare che anche Bebé Scioglimacchia funziona bene.
    Io quello che faccio è inumidire la macchia, spruzzargli sopra il prodotto. Lascio agire per una decina di minuti (il tempo di passare tutte i capi dei miei due ragazzi) e poi strofino delicatamente quando è colorato, con più vigore quando si tratta di cose bianche. A volte devo ripetere l’operazione. Diciamo che nella maggior parte dei casi, orgogliosamente, mi riesce :)

    Tu invece come fai?

Rispondi a Vanessa Vidale Annulla risposta