News, NEWS dal NETWORK, Torino

Si impara la Costituzione giocando con ABCittadino

Ultimamente qualcuno mi legge nel pensiero, non ho quasi fatto in tempo a scrivere il post sul 2 giugno ponendomi il problema di fornire a mia figlia concetti quali la democrazia, la condivisione di valori, il senso di appartenenza e il sentirsi cittadino che la risposta mi è piovuta dal cielo.

ABCittadino

Con l’inizio dell’ultimo anno scolastico presso la Scuola Materna che frequenta mia figlia è stato presentato un progetto veramente interessante e innovativo. ABCittadino è un intervento formativo proposto alle scuole dell’infanzia e primarie e che dovrebbe interessare i bimbi da 5a 8 anni circa: si tratta di 10 lezioni durante le quali Francesca Pesce, laureata in Giurisprudenza e mamma con ottime idee, illustrerà ai piccoli i principi base della Carta Costituzionale che il 01 gennaio 2018 compirà 70 anni.

Le regole del gioco

Il principio cardine del corso è quello del gioco: le regole da seguire devono essere comuni e condivise e tali dovrebbero essere i principi costituzionali che permeano la prima parte della Carta. I concetti di diritti e doveri, di libertà, uguaglianza, democrazia, non discriminazione, pace, dignità, lavoro, saranno spiegati attraverso filastrocche e attività creative. Ha ispirato l’ideazione dell’attività il libro di Anna Sarfatti di cui anche noi abbiamo parlato.

L’appartenenza

Uno degli scopi del progetto è quello di sviluppare nei piccoli il senso di esser parte di una comunità con valori e simboli condivisi, ci saranno infatti momenti dedicati al Tricolore, all’Inno di Mameli, alla forma dell’Italia.

Ho trovato poi molto interessante l’idea di rileggere le fiabe classiche alla luce dei diritti costituzionali stimolando i piccoli a riconoscere le ‘violazioni’ dei diritti stessi, diventandone in tal modo ‘difensori’. Un bel modo per far capire che ciascuno è soggetto attivo dei principi costituzionali, che non vanno vissuti passivamente e staticamente.

Ci saranno inoltre incontri dedicati all’ambiente e al riciclo, al concetto di pace e all’educazione stradale.

Trovo questo progetto interessante e stimolante, oltre che molto utile, sarà sicuramente un buon aiuto per formare dei piccoli ottimi cittadini!

You Might Also Like

One comment

  1. 1

Rispondi