FAMIGLIA, Salute infantile

Scegliere il pediatra di base

pediatra-libera-scelta

pediatra-libera-sceltaUn passaggio importante per i neogenitori è la scelta del pediatra di base. Spesso si sottovaluta l’importanza di questa decisione che invece può fare la differenza non solo fra una buona o una cattiva diagnosi, ma anche fra serenità e ansia.

Premessa fondamentale: non per tutti una scelta è possibile.

Ci sono zone d’Italia in cui i pediatri sono talmente saturi che spesso la scelta è obbligata perché solo uno di quelli presenti sul territorio si rende disponibile ad accogliere nuovi pazienti.

Non sempre è un male: ci possono essere anche dei colpi di fortuna! La nostra pediatra è stata “non-scelta” proprio così ed è un ottimo clinico.

Ma nel fortunato caso in cui si possa are una vera e propria scelta quali dovrebbero essere i parametri fondamentali da tenere in considerazione?

Vediamoli:

  • reputazione con gli altri genitori: non esistendo un sistema di qualificazione pubblica dei pediatri può essere utile ascoltare il parere di altri genitori di cui ci si fida e con cui si condividono almeno i principi educativi di base così da poterci fare un’idea di massima ed evitare di scegliere il pediatra che criminalizza il biberon quando non abbiamo intensione di allattare o il seguace del pianto come metodo per addormentare se optiamo per il lettone
  • disponibilità a fare visite a domicilio: questo tipo di pediatri sono una tiopologia sempre più rara e sapere che a parità di competenze il vostro medico verrà a vedere il bambino a casa è un’ottima rassicurazione
  • approccio educativo: come dicevamo sopra è importante avere un pediatra che non si scontri con i nostri principi educativi fondamentali ogni due per tre e quindi sarà fondamentale cercare di capire la sua posizione circa sonno, allattamento, svezzamento e vaccini che costituiscono di solito il terreno di scontro principale fra famiglia e medico
  • capacità di ascolto e rispetto per il genitore: se vi è possibile cercate di andare a parlare con il pediatra prima di fare la vostra scelta così da capire il modo in cui si pone nei confronti dei genitori, se li ascolta, se è cortese (ci sono anche persone scortesi fra i pediatri purtroppo) e se è disposto a discutere le cose o se viaggia sul “Io sono il medico e SO”.

Se da questa veloce indagine esce un quadro complessivamente positivo avete trovato il pediatra di fiducia!

 

You Might Also Like

Rispondi