Educazione e sviluppo cognitivo, FAMIGLIA

Chi ti può dare un bacino e chi no

bambini-bacio

bambini-bacinoNon sono gelosa di mia figlia, intendiamoci, solo che quando la gente chiede “posso darti un bacino? e non aspetta la risposta, ecco, tendo a innervosirmi.

Chiunque arrivi l’accarezza, le fa un buffetto sulla guancia e poi non resiste a quel faccino tanto carino e se la trascina alle labbra, smaccandole un bacio a schiocco e dicendole “come sei bella”. Ok, dovrei essere felice di avere una bella figlia, e lo sono, ma ci tengo che cresca avendo prima consapevolezza di essere in gamba e avere talento, e solo in seconda battuta di essere pure carina.

Detto questo, la facilità con cui la gente la sbaciucchia mi innervosisce. Perché quel saltare a priori la privacy dando per scontato che qualcosa di carino si possa baciare e coccolare, ecco, non mi piace.

Quando si passa dal bacino al resto?

Non voglio fare la paranoica, figuriamoci. Non ho problemi a lasciarla a zii, nonni, amici. Fosse un maschio pacioccone otterrebbe le stesse attenzioni? Forse. Fatto sta che non so quando si esaurirà quest’ondata di attenzioni sbaciucchifere verso di lei.

E come faccio poi a farle capire che non tutti la possono baciare visto che ora tutti si prendono la libertà di farlo? Sconosciuti e sconosciute, tizi e tizie di ogni età ed estrazione sociale. Tutti che si prendono il diritto di darle attenzioni molto personali (un bacio alla fine è questo) senza aspettare che le acconsenta o meno.

L’educazione e il rispetto della persona, soprattutto se è una piccola persona, parte anche da questo. Anche se è solo un bacino.

Non voglio arrivare a parlare di pedofilia, non è la mia materia, è un argomento che mi spaventa e mi inquieta e non voglio monitorare la crescita di mia figlia sospettando di chiunque l’avvicini, questo no.

Solo che credo sia importante dare i giusti segnali ai piccoli e rispettarli. Anche se sono carini, coccolosi, adorabili. Anche se hanno le guancette che urlano “baciami baciami!” ecco… sono le guance di una persona, piccola, ma di una persona. Dareste un bacino a qualcuno che neanche conoscete solo perché ha una bella faccia? Strizzandogli le guance e dicendogli quanto è bellino? No?

Ecco. Allora non mi pare il caso di farlo neanche con i bambini che non si conoscono.

A me piace che possano scegliere se ricevere un bacio o no. E mi piace che si rispettino le loro scelte. Indipendentemente da quanto siano carini.

Voi? Siete sbaciucchiatori folli di bambini? Mai pensato che voi, a loro, potreste non piacere?

 

You Might Also Like

5 Comments

  1. 1

    Per me hai ragione, avessi una figlia farei lo stesso, soprattutto con sconosciuti. Ma anche con amici e parenti.

    Il fatto è che si tende sempre a considerare il piccolo come un essere non dotato di pudore, di emozioni, di diritti.

    Mi domando poi perché bisogna baciare i bambini… come padre, un giorno, lo farei, ma non ho mai baciato bambini in vita mia. Forse perché sono schivo di natura.

    Magari mi viene la tentazione di fare una carezza sui capelli, ma mi trattengo sempre, con tutto quello che si sente oggi sulla pedofilia. Dovesse esser vista in modo sbagliato…

  2. 3

    Io non sopporto di essere toccata se non dai familiari strettissimi (mammapapà, sorella, marito e miglioreamica bastano e avanzano). Quando qualcuno si avvicina alle bimbe con aria sbaciucchiane lo allontano dolcemente dicendo scusa, morde, sta mettendo i denti.
    In realtà solo l’idea di estranei che mi baciano le bimbe mi disgusta proprio.

  3. 4
  4. 5

    ciao Sara.
    sono Simona mamma di una bimba di 1 anno e non posso che condividere in pieno le tue parole.
    io ho fatto guerre persino a mia suocera che si ostinava a baciarla sulla bocca!! aldilà del discorso igiene (che non è da poco… quanti batteri albergano la bocca di una signora di 70 anni?!?!?!? ) è proprio il discorso rispetto della persona che condivido… seppur piccola e in crescita è una persona!!! è bello sapere che non sono l’unica mamma a pensarla così!
    ciao

Rispondi a simona Annulla risposta