Design e Arredo

Una cameretta “Montessori approved”

montessori collage

Del metodo pedagogico di Maria Montessori si sente parlare quotidianamente, ma sapete che le sue indicazioni vanno oltre il metodo educativo e arrivano fino ai consigli sull’ambiente migliore e più stimolante per crescere un bambino?

In questo post vediamo quali sono le caratteristiche che faranno della cameretta del vostro bambino una cameretta “Montessori approved”.

Gli elementi di una cameretta montessoriana

Il primo elemento a cui pensare sarà sicuramente il lettino. Dimenticate le sbarre: il bambino deve poter salire e scendere autonomamente dal letto, senza dover aspettare l’aiuto dei genitori. Il suo consiglio era quello di appoggiare direttamente il materasso a terra ma se la questione igienica vi lascia perplesse potete optare o per una struttura in pellet leggermente rialzata da terra o addirittura per un lettino basso senza sponde. Magari i primi giorni metterete a terra dei cuscini per attutire eventuali cadute notturne oppure potreste adottare l’idea semplice ma geniale di mettere sotto il lenzuolo con gli angoli uno di quei salsicciotti di schiuma che si usano in piscina: di notte sarà una protezione efficace, di giorno un “rilievo” scavalcabile in tutta autonomia.

Letto Montessori senza sponde

Secondo elemento? L’armadio, anche questo da vedere nell’ottica dell’accessibilità e dell’autonomia. Un’ottima idea può essere quella di accostare a uno scaffale basso un semplice bastone su cui appendere i vestitini.

Armadio basso cameretta Montessori

Non può mancare un tappeto-gioco in cui il bimbo possa stare seduto per terra ed essere stimolato, magari affiancato ad uno specchio riflettendosi nel quale possa imparare a conoscersi e riconoscersi.

E per disegnare? Un tavolino e delle seggioline, entrambi a misura di bambino, saranno perfetti!

Accanto a questi elementi base potranno essere affiancati altri arredi, sempre nell’ottica dell’accessibilità e dell’indipendenza dall’adulto, ricordando che uno degli insegnamenti di Maria Montessori è “Insegnami a fare da solo”.

Vi lascio con una moodboard fatta prendendo dal catalogo Ikea i mobili da cameretta più adatti ad una cameretta Montessoriana, per dimostrare che non serviranno cifre esagerate per arredarla.

moodboard montessori ikea

Da sinistra a destra e dall’alto in basso: Attaccapanni Vandring – Lettino SniglarScaffale Kallax con cassetti e ante –  Tappeto gioco Hopplek  – Mensola sottile Ribba – Contenitori Trofast – Tavolino con sedie Latt

You Might Also Like

One comment

  1. 1

    Quando abbiamo iniziato la ricerca del lettino Montessori ideale, eravamo anche molto preoccupati sul tema delle emissioni tossiche di colle e vernici, una cosa di cui si parla sempre troppo poco.
    Per fare la nostra cameretta montessoriana, abbiamo cercato come matti i prodotti piu sani ed ecologici, e alla fine l’unica azienda che ci ha realmemte convinto è Woodly. Fanno dei lettini unici, siamo molto contenti della scelta.
    Una volta scelto il lettino, il resto è stato piu semplice da decidere, scaffali bassi, un bel tappeto morbido dove giocare, e tutto a portata di mano (del bimbo)
    Come giustamente hai ricordato le camerette di quando eravamo piccoli erano ben diverse, e nemmeno a me piacevano !

Rispondi