App per bimbi e genitori, Educazione e sviluppo cognitivo

App per bambini SmallBytes

In queste settimane ho avuto la possibilità di provare (ma soprattutto far provare a  Priscilla) una serie di App per bambini. Le app nascono dalla collaborazione direi riuscitissima, tra Smallbytes Digital di New York e le edizioni Fatatrac, una delle più apprezzate e amate case editrici italiane.

Scaricate le app le ho inserite nella sezione kids del mio telefono e sul tablet per bambini di Priscilla e… abbiamo iniziato ad usarle! :)

Vi racconto cosa ne pensiamo ;)

DOREMIAO

Questa app è adatta a bambini da 0 a 5 anni ed è studiata per aiutarli a sviluppare il linguaggio attraverso la narrazione, ma non solo. Alle storie da leggere o da ascoltare si affiancano delle musiche di simpatiche e semplici canzoni che colpiscono i bambini, li incuriosiscono e ne catturano l’attenzione.

L’app contiene

  • 19 storie da leggere solo o da ascoltare 
  • 19 canzoni originali da accompagnare cantando 
  • 19 divertenti giochi interattivi (con punteggio) per imparare e divertirsi

Priscilla adora le storielle e canticchia le canzoni. Anche il gioco è semplice da capire e da fare anche per bambini della sua età (2 anni) e Priscilla si rilassa tantissimi cercando di colpire i simbolini che appaiono sullo schermo mentre gli animali cantano le canzoncine.

AMICO RAGNOLO

Amico Ragnolo è una storia da leggere o da ascoltare che segue l’inizio di una avventura tra due insoliti e insospettabili amici. Ragnolo, un piccolo ragno nero, e un papero bianco. Tutto inizia quando il papero vede Ragnolo su una foglia di lattuga e lo vuole mangiare, ma…quel ragno gli sorride!

Un racconto e un messaggio che mi sta particolarmente a cuore visto che viaggia intorno al concetto della diversità. Noi viviamo in repubblica dominicana e mi piace che Priscilla possa crescere a stretto contatto con persone di ogni nazionalità. Non solo dominicani ma anche americani, russi, canadesi, haitiani, tedeschi e così via… E mi piace che possa rapportarsi con tutta naturalezza a culture spesso molto diverse dalla nostra senza paura del diverso, senza credere che ci si debba per forza essere tutti uguali, ma imparando pian piano ad apprezzare la varietà come risorsa.

L’app ha la possibilità di scegliere di leggere e ascoltare la storia anche in inglese.

Unica pecca: nonostante ci abbiamo provato più e più volte noi non abbiamo capito come si gioca alla “damatela”, il gioco contenuto nell’app :( un vero peccato!

ALFABOTS

In età prescolare i bambini, prima di essere in grado di scrivere l’alfabeto, imparano a riconoscerle e capirne ogni diverso suono.
Alfabots è un’app divertente ed intuitiva che aiuta il bambino a familiarizzare con questi suoni e a imparare l’alfabeto.

E’ composta da 6 attività diverse. Ognuna con 26 animazioni (tante quanto sono le lettere) e i bambini imparano attraverso i giochi

  •  IMPARA: Flashcard dell’ABC per far iniziare il tuo bambino a riconoscere le lettere ed imparare l’alfabeto. 
  • TROVA: L’identificazione delle lettere aiuta a testare la conoscenza dell’ABC da parte del tuo bambino. Vengono mostrate quattro lettere, sempre diverse, e il robot chiede di trovare una specifica lettera. 
  • COSTRUISCI: Questo gioco basato sui puzzle rompicapo aiuta lo sviluppo cognitivo e un incremento delle corrette capacità motorie. 
  • RUOTA: Il gioco dei blocchi rotanti aiuta con il riconoscimento delle lettere tramite puzzle interattivi (quadrati rotanti).
  • SCORRI: Fai scorrere i blocchi per creare le robo-lettere. 
  • COMPITA: Il gioco dello spelling (compitazione) introduce il tuo bambino alla creazione di parole per mezzo di lettere.

Questa app è sicuramente più adatta a bambini più grandicelli. Priscilla infatti si divertiva solo con la sezione impara, visto che le lettere sono interattive e toccandole fanno rumore e muovono le parti. I restanti giochi invece erano ancora troppo complicati per lei. Ho provato a far giocare con l’app i figli di alcuni nostri amici che hanno 5 e 6 anni e loro si sono divertiti tantissimo, sia con il memory che con i puzzle e le altre attività.

CON LE ORECCHIE DI LUPO

Ero curiosa di provare questa app per bambini visto che aveva addirittura preso una menzione speciale durante il BOLOGNA RAGAZZI DIGITAL AWARD 2017

Con le orecchie di lupo è un’app tutta da ascoltare: il lupo con le sue grandi orecchie fa conoscere ai bambini i rumori della natura e di tutto ciò che lo circonda. Da quando ha iniziato ad usare l’app Priscilla ha aumentato il numero di vocaboli conosciuti (ha iniziato a dire ronzio ad esempio) ampliando il suo lessico. La grafica è molto semplice e carina e le immagini sono tutte interattive. E Priscilla si diverte a moltiplicare, mentre il lupo ascolta i vari suoni, ad esempio le api o gli uccellini. O a far spaventare il lupo stesso :D

Anche per questa app c’è la possibilità di scegliere la versione inglese.

I TOPINI LINDI E PINTI

Una simpatica storia in rima da leggere e ascoltare con protagonisti dei simpatici topolini che ridanno colore alla grigia città. Ci sono inoltre tre simpatici giochi in cui si ritrovano i topolini protagonisti della storia e la città.

Anche per questa storia è prevista la versione in inglese che abbiamo ascoltato più e più volte per rilassarci prima di andare a dormire.

Priscilla ha amato poter sfogliare le pagine del libro mentre il narratore raccontava la storia (nelle altre app si passava di pagina in pagina cliccando su una freccia, in questa invece si deve spostare la pagina con le dita proprio come se fosse un libro vero). Anche i giochi sono adatti sia per bambini dell’età di Priscilla, sia per più grandicelli. Nei giochi si possono infatti impostare i vari livelli di difficoltà.

PAURA DI NIENTE

L’app contiene una storia da leggere e ascoltare (non c’è possibilità di scegliere, c’è sempre anche il sonoro) che affronta le paure dei bambini. Facendo vedere come tutti pensano che gli altri siano invincibili e loro no. Tre simpatici giochi completano l’app.
Puzzle e memory anche in questo caso. Ma Priscilla si diverte tantissimo soprattutto con il gioco “…e io scappo” Ridevamo tutte e 2 con le lacrime agli occhi a vedere come cercava di far correre il topolino senza farsi prendere dal gatto. :D

A noi son piaciute tutte tanto, anche se per alcune non siamo riuscite a far tutto. Continueremo ovviamente a giocarci e son sicura che man mano che Priscilla cresce inizierà ad usarle sempre più in maniera completa.

You Might Also Like

4 Comments

  1. 1
  2. 3

Rispondi a lanemina80 Annulla risposta