Animali domestici, Collaborazioni, Educazione e sviluppo cognitivo, FAMIGLIA

Animale domestico e bambini: insieme è meglio

a-scuola-di-petcare2

Alzi la mano chi nella sua vita, da quando era bambino, non ha mai desiderato un animale domestico in casa, che fosse un cane, un gatto o il pesciolino rosso. Io sì. Alternavo la richiesta di un cane a quella di un fratellino (sono stata figlia unica fino all’età di 8 anni) come se fossero i segnali vocali per il funzionamento di una catena di montaggio in fabbrica! Non ce n’era. Ero ossessionata, io volevo un cane mio con cui giocare e condividere i momenti di solitudine, da figlia unica.
I miei genitori però non erano dello stesso avviso infatti, impegno per impegno, mi diedero un fratellino :) – Il cane lo prenderai quanto avrai una casa tua  – apostrofarono.

Il mio primo cane lo presi, infatti, da sola all’età di 26 anni e mi iscrissi anche ad un corso della Regione Lombradia di 400 ore, per diventare istruttore cinofilo per pet therapy.

Oggi sono quasi nell’anno degli anta e ho una casa mia, un marito, due figli e due cani divisi tra noi e i miei genitori. Credeteci, credeteci! Dopo anni e anni, anche loro si sono arresi all’amore incondizionato che può dare un’animale da compagnia.

Con noi, a vivere quotidianamente c’è Pippo, all’anagrafe GianFilippo, il cane che era di mio marito, un meticcio mezzo barboncino e mezzo pechinese di ben 20’anni. Oggi, con due bambini piccoli, non potrei essere più felice nell’averlo in famiglia con noi. In questi anni i nostri bimbi sono cresciuti insieme a lui e invecchiando sta dando loro tanti piccoli insegnamenti di vita: il rispetto per gli anziani e del sonno altrui, il senso di protezione e il prendersi cura di chi si ama, l’amicizia, l’educazione nei confronti degli altri, persone o animali che siano. Pippo riesce ad insegnare anche il senso del limite, che per un cucciolo di uomo è sempre un po’ complicato da percepire. Queste sono solo alcune delle cose che un animale domestico può trasmettere ai bambini e non solo, anche a noi adulti.

Sabato scorso ho avuto l’onore ed il piacere di partecipare, insieme alla mia famiglia, ad un evento fantastico ed interessantissimo promosso da Purina: INSIEME È MEGLIO. Se volete vedere cosa abbiamo fatto di interessante potete digitare su Google #mammeAScuoladiPetCare: l’hashtag ufficiale dell’evento. Ne vedrete delle belle :).

Questo momento è stato l’occasione per Purina di presentare la X edizione della campagna nazionale di educazione petcare dedicata ai bambini e alle loro famiglie: A scuola di Petcare® (metto il marchio registrato perché sul loro sito è presente…Questa è una cosa seria :D).

INSIEME È MEGLIO è il tema del concorso scelto per il decimo compleanno della campagna, che vede la sua massima espressione nelle scuole sotto forma di progetto educativo in collaborazione con Giunti Progetti Educativi, FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) e SCIVAC (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia) e con il patrocinio di ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani).

a-scuola-di-petcare

È un’iniziativa non solo interessante ma fortemente educativa. In una società in cui i bambini si stupiscono che il latte sia prodotto da una mucca e non dal supermercato, penso che l’educazione agli animali sia fondamentale. Se poi questa educazione viene fatta sotto forma di gioco ed attività divertenti ancora meglio.

Se non ci credete date un occhio al video presente nella sezione dedicata A scuola di PetCare sul sito della Purina in cui viene spiegata per filo e per segno tutta l’iniziativa e se avete ancora 5 minuti vi consiglio di guardare anche La storia del gatto Teo: il cartone animato nato dalla storia di una classe vincitrice dell’anno scorso.

Io ho già parlato del progetto con le insegnanti di Carlotta, magari riusciamo a farlo e, perché no, divertirci con i nostri amici a quattro zampe. Parlatene anche voi e il divertimento, unito alla didattica, sarà assicurato.

Di seguito un regalino da parte mia: un’infografica con un vademecum sulle cose da fare e non con il nostro amico cane che, insieme al gatto, è l’animale domestico per eccellenza, nonché migliore amico dell’uomo (piccolo)

E voi genitori, siete pro famiglie allagate agli animali?

 

animale-domestico-bambini

You Might Also Like

2 Comments

  1. 1

    Molto interessante io h o due gemelle di 6 snni e con noi vive un setter femmina di 1 anno e e 3 mesi. La adoriamo tutti e nob potremmo più fare a meno di lei.

  2. 2

Rispondi a Vanessa Vidale Annulla risposta